100% Sito italiano|449.111 Gomme a magazzino|16.706 Gomme differenti a database
trova gomme
 

carrello
0
ASSISTENZA CLIENTI
393.96.73.832
da Lun a Ven 8:30/12:30 - 14:00/18:00

archivio

PRODOTTO CONSIGLIATO

 

RUBRICHE

Etichetta europea dei pneumatici come leggerla

Spiegazione

Dal 1 novembre 2012 è entrata in vigore la nuova etichettatura europea degli pneumatici. Questa è obbligatoria per tutti gli pneumatici vettura e trasporto leggero nuovi fabbricati a partire dal 1 luglio 2012.

Lo scopo dell’etichetta europea è quello di fornire una rapida valutazione di tre prestazioni dello pneumatico in modo da orientare l’acquirente verso una scelta consapevole a favore della sicurezza, del risparmio di carburante e del rispetto verso l’ambiente.

I tre parametri presi in considerazione per la compilazione dell’etichetta europea sono:

  1. Consumo di carburante
  2. Aderenza sul bagnato
  3. Rumore di rotolamento esterno


Consumo di carburante

Viene indicata la resistenza che uno pneumatico oppone al rotolamento.

In sostanza più uno pneumatico oppone resistenza al rotolamento più energia sarà necessaria per spostare il veicolo e di conseguenza consumerà più carburante.

L’efficacia dello pneumatico viene misurata in 7 categorie dalla A alla G, dove A rappresenta lo pneumatico più efficace e G quello meno efficace.

Scegliere uno pneumatico con categoria A rispetto ad uno con categoria G può corrispondere ad una riduzione dei consumi fino al 7%.

Aderenza sul bagnato

Viene indicata la capacità di frenata di uno pneumatico sul bagnato.

La capacità di frenata sul bagnato viene misurata in 7 categorie dalla A alla G, dove A rappresenta gli spazi di frenata più ridotti e G quelli più lunghi.

Equipaggiare la propria vettura con 4 pneumatici con categoria A rispetto alla categoria G può ridurre gli spazi di frenata di circa il 30%


Rumore di rotolamento esterno

Viene indicato il livello di rumorosità esterno in decibel (dB) durante il rotolamento.
Il livello di rumorosità viene rappresentato da un’icona con 3 onde nere. Un numero maggiore di onde corrisponderà ad un livello di rumorosità più elevato

1 onda nera: silenzioso (di almeno 3 dB inferiore al limite europeo)
2 onde nere: moderato (tra il limite europeo e inferiore a 3 dB)
3 onde nere: rumoroso (superiore al limite europeo)